ALBERTO SORDI : la casa museo

Alberto Sordi è uno dei figli più grandi di Roma. L’attore è sempre rimasto nella sua città eletta a dimora stabile che lo ha accompagnato fino alla morte.

Alberto Sordi è uno dei figli più grandi di Roma. L’attore è sempre rimasto nella sua città eletta a dimora stabile che lo ha accompagnato fino alla morte.
Nella Villa c’è tanto spazio per l’arte e la recitazione. Arredi lussuosi e importanti restituiscono allo sguardo la dimensione di grandezza, che traspare anche dalle floride architetture della residenza. Lampadari in cristallo, archi finemente lavorati e sedute dal richiamo floreale, raffinate e discrete, fanno da cornice a una successione di ambienti dal sapore storico e intramontabile.
Oltre al suo studio privato, in cui leggere e valutare copioni dei suoi celebri film, Alberto Sordi ha voluto un teatro e una sala cinematografica tutti per sé e per i suoi ospiti.

Continua a leggere e prenota

ALBERTO SORDI : La casa museo

Alberto Sordi è uno dei figli più grandi di Roma. L’attore è sempre rimasto nella sua città eletta a dimora stabile che lo ha accompagnato fino alla morte.

VISITA COMPLETA. POSTI ESAURITI.
Alberto Sordi è uno dei figli più grandi di Roma. L’attore è sempre rimasto nella sua città eletta a dimora stabile che lo ha accompagnato fino alla morte.
Nella Villa c’è tanto spazio per l’arte e la recitazione. Arredi lussuosi e importanti restituiscono allo sguardo la dimensione di grandezza, che traspare anche dalle floride architetture della residenza. Lampadari in cristallo, archi finemente lavorati e sedute dal richiamo floreale, raffinate e discrete, fanno da cornice a una successione di ambienti dal sapore storico e intramontabile.
Oltre al suo studio privato, in cui leggere e valutare copioni dei suoi celebri film, Alberto Sordi ha voluto un teatro e una sala cinematografica tutti per sé e per i suoi ospiti.

Continua a leggere e prenota

ALBERTO SORDI : La casa museo

Alberto Sordi è uno dei figli più grandi di Roma. L’attore è sempre rimasto nella sua città eletta a dimora stabile che lo ha accompagnato fino alla morte.

VISITA COMPLETA. POSTI ESAURITI
Alberto Sordi è uno dei figli più grandi di Roma. L’attore è sempre rimasto nella sua città eletta a dimora stabile che lo ha accompagnato fino alla morte.
Nella Villa c’è tanto spazio per l’arte e la recitazione. Arredi lussuosi e importanti restituiscono allo sguardo la dimensione di grandezza, che traspare anche dalle floride architetture della residenza. Lampadari in cristallo, archi finemente lavorati e sedute dal richiamo floreale, raffinate e discrete, fanno da cornice a una successione di ambienti dal sapore storico e intramontabile.
Oltre al suo studio privato, in cui leggere e valutare copioni dei suoi celebri film, Alberto Sordi ha voluto un teatro e una sala cinematografica tutti per sé e per i suoi ospiti.

Continua a leggere e prenota

LA BELLE EPOQUE TRA LIBERTY E DECO’

LA BELLE EPOQUE il clima spensierato, il progresso industriale , il desiderio di modernità ebbero nell’ Art Nouveau la loro bandiera.

l clima spensierato e l’euforica fiducia nel progresso industriale ed economico che caratterizzarono l’Europa degli ultimi vent’anni dell’800 fino al primo decennio del ‘900 – la così detta belle époque – insieme al desiderio di modernità e rinnovamento, ebbero nell’ Art Nouveau la loro bandiera.
Una passeggiata alla scoperta dell’architettura Liberty partendo da Piazza Barberini per osservare il condominio poco noto ad angolo con Via Veneto progettato da Gino Coppedè per proseguire lungo via del Tritone dove restano interessanti manifestazioni di questo gusto.

Continua a leggere e prenota

ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE

ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE. Sarà un  viaggio nella Roma più recente tra i quartieri che hanno fatto del mercato e dell'industria la loro vocazione.

Sarà un  viaggio nella Roma più recente tra i quartieri che hanno fatto del mercato e dell’industria la loro vocazione. le  architetture industriali hanno creato un patrimonio ambientale e culturale unico nel suo genere. Un percorso tra “vecchio e nuovo” nel quadrante romano di Garbatella-Ostiense-Marconi-Testaccio.

Continua a leggere e prenota

ARTEMISIA GENTILESCHI: il talento delle donne

Artemisia Gentileschi è nota al pubblico soprattutto per la violenza subita da Agostino Tassi, ma Artemisia è molto più di questo.

Artemisia Gentileschi è nota al pubblico soprattutto per il dato biografico della violenza subita da Agostino Tassi, ma Artemisia è molto più di questo.
È una donna pittrice dal talento supremo che è riuscita ad imporsi in un mondo di artisti maschi di altissimo livello, nonostante la reputazione infame che la perseguitò per tutta la vita.

Continua a leggere e prenota

JUNIOR Villa dei Quintili

Villa dei Quintili  fino al 13 settembre con ingresso gratuito,uno dei siti più suggestivi della Roma antica, una villa aristocratica immersa nel verde e in un panorama incredibile, un vero e proprio gioiello dell’Appia antica

Continua a leggere e prenota

IL TRIDENTE

Il Tridente. Piazza del Popolo si dirama in tre strade: Via di Ripetta, Via del Babuino e Via del Corso. Tre direttrici verso il cuore politico e storico.

Il Quartiere che prende il nome da un’arma bianca composta da una lancia con tre rebbi perché da Piazza del Popolo, proprio come un tridente, il quartiere si dirama in tre strade: Via di Ripetta, Via del Babuino e Via del Corso.
Si parte da Piazza del Popolo e si percorre via del Babuino sino a piazza di Spagna, da lì si prende via dei Condotti sino a Largo Goldoni per poi deviare lungo via di Fontanella Borghese verso via di Ripetta e via della Scrofa e concludere a piazza Navona.

Continua a leggere e prenota

STORIA DEL CINEMA ITALIANO

STORIA DEL CINEMA ITALIANO: Durante gli incontri approfondiremo temi e protagonisti di tutti i momenti più significativi, dagli esordi fino agli ultimi anni

STORIA DEL CINEMA ITALIANO: LA RUBRICA DI EMANUELE
Dicembre 1895 fu un anno fatale, Louise e Auguste Lumière presentano per la prima volta il loro cinématographe. Nasce il Cinema. Dalla Francia all’Italia, il cinema da semplice curiosità tecnica diventa ben presto mezzo di espressione popolare, artistico e di massa.
Durante gli incontri approfondiremo temi e protagonisti di tutti i momenti più significativi della storia del cinema italiano, dagli esordi nel 1896 ai divi del muto, dalla rinascita degli anni ’30 al Neorelismo, dai nuovi autori degli anni ’60 alla commedia “all’italiana”, dalla crisi degli anni ’80 fino alla proclamata ripresa degli ultimi anni.

Continua a leggere e prenota

Vissi d’arte Vissi d’amore – LA RUBRICA DI EMANUELE

Vissi d’arte Vissi d’amore. Un incontro questo per immergersi nell’atmosfera sonora, sospesa tra passato e presente, di una Roma musicale, unica nel suo genere.

Un incontro questo per immergersi nell’atmosfera sonora, sospesa tra passato e presente, di una Roma musicale, unica nel suo genere. Un racconto alla scoperta di un “palcoscenico” suggestivo, unico e affascinante come Roma, dove i grandi compositori hanno composto capolavori sempiterni che riascolteremo durante la lezione… 
Ritorneremo nei luoghi dove essi vissero, composero, amarono, e morirono.

Continua a leggere e prenota