BASILICA DI SANT’ANDREA DELLA VALLE

BASILICA DI SANT'ANDREA DELLA VALLE. Una visita guidata per andare alla scoperta di uno dei luoghi di culto più interessanti di Roma.

Per gentile concessione del Padre Rettore avremo il previlegio di visitare la  seicentesca sagrestia, tra le più belle di Roma!
Una visita guidata per andare alla scoperta di uno dei luoghi di culto più interessanti di Roma: la basilica di Sant’Andrea della Valle! Scrigno di tesori, fu costruita su una precedente chiesa tra la fine del Cinquecento e il Seicento, grazie all’opera di importanti architetti quali Giacomo Della Porta, Francesco Grimaldi e Carlo Maderno, autore anche della cupola, la seconda più alta di Roma, dopo quella di San Pietro.

Continua a leggere e prenota

BASILICA DEI SANTI COSMA E DAMIANO

BASILICA DEI SANTI COSMA E DAMIANO. Nascosta tra il Foro Romano e il Colosseo, é una delle chiese più antiche ed affascinanti.

Apertura in esclusiva per la nostra Associazione.
Nascosta tra il Foro Romano e il Colosseo la  Basilica dei SS. Cosma e Damiano,é una delle chiese più antiche ed affascinanti. E’ il primo luogo di culto cristiano nell’area del Foro Romano.
I mosaici absidali del VI secolo splendidamente  conservati, sono i  più celebri di Roma. l’opera rappresenta la discesa di Cristo per il Giudizio Universale
Dall’elegante chiostro seicentesco si accede alla sala in cui è esposto un bellissimo Presepe storico
si scende poi nella cripta che è l’ex chiesa primitiva dove si potranno osservare si potranno osservare i resti del pavimento policromo originario,tracce (labili) di affreschi e l’interno del Tempio di Romolo.

Continua a leggere e prenota

SANTA MARIA DEGLI ANGELI

È una delle chiese più speciali della città, per il suo aspetto esterno decadente e il suo ampio interno realmente spettacolare. Sul pavimento si può vedere la linea Meridiana tracciata da Francesco Bianchini nel 1703, che indica il mezzogiorno e l’arrivo del solstizio e dell’equinozio, oltre a funzionare come calendario.
Terminati i restauri delle settecentesche tele avremo la possibilità di ammirare queste colossali opere.
l blu dei lapislazzuli brilla, quasi riverbera, nel cielo che abbraccia tutta la scena della Predica di San Girolamo. Una volta celeste monumentale, visto che la tela misura oltre 29 metri quadrati. Lo spettacolo è da vertigine.!

Continua a leggere e prenota

SANTO STEFANO ROTONDO

SAN GIOVANNI ROTONDO è uno dei tesori nascosti della Città Eterna che svela episodi terribili della storia della Controriforma. Li sveleremo.

E’ la chiesa nazionale di Ungheria di proprietà del Pontificio collegio germanico-ungarico ed è dedicata a Santo Stefano, venerato come protodiacono e protomartire.
Contiene un ciclo del Pomarancio che descrive gli innumerevoli modi in cui può essere martirizzato un povero cristiano.
Uno dei tesori nascosti della Città Eterna svela episodi terribili della storia della Controriforma
Ripercorreremo la storia della chiesa, ne leggeremo le testimonianze materiali e ci lasceremo coinvolgere e sconvolgere dal segno ipnotico di due grandi pittori di fine ‘500.

Continua a leggere e prenota

LA BASILICA E SOTTERRANEI DI SAN CRISOGONO

Quante volte sbuffando nel traffico trasteverino vi sarà capitato di NON notare questa meravigliosa chiesa. La sua posizione oggi non è tra le più fortunate : schiacciata tra il caos di viale Trastevere, sommersa da orde di turisti.
Non era questa l’atmosfera che circondava questo luogo quattro secoli fa, quando il portico con quattro colonne in granito fu posizionato davanti alla rinnovata chiesa di S. Crisogono dall’architetto Giovan Battista Sorìa. Mandiamo indietro le lancette del tempo e ripercorriamo le tre vite di questo luogo di culto lasciandoci guidare dalle meraviglie artistiche che conserva.

Continua a leggere e prenota

BASILICA DEI SS. COSMA E DAMIANO

Nel cuore dei Fori Imperiali si trova una superba basilica dei SS Cosma e Damiano . Di fondazione tardo-antica. Fu creata mediante la fusione di due edifici preesistenti. la Biblioteca Pacis (di età flavia) e il c.d. Tempio di Romolo (fondazione massenziana).
Oltre la basilica visiteremo la cripta con l’originale pavimento della chiesa al livello della via Sacra . il monumentale Presepio napoletano del Settecento nel vestibolo del convento.

Continua a leggere e prenota