VIAGGIO NELLA MEMORIA ….da ANZIO a NETTUNO

VIAGGIO NELLA MEMORIA. Proponiamo questa gita per tornare nei luoghi della memoria per non dimenticare quel periodo storico.

Il 22 gennaio 1944, alle due di notte, la flotta del VI corpo d’armata alleata, agli ordini del generale John Porter Lucas, munita di 253 unità anfibie e 140 unità da guerra,
iniziò lo sbarco sulla costa di Nettuno e Anzio. Un’imponente operazione militare che si rivelò ben più ardua del previsto. Lo sbarco di Anzio –Nettuno,noto anche come Operazione Shingle, venne ricordato come una delle fasi più drammatiche della Seconda guerra mondiale combattute sul territorio italiano. L’idea era quella di aggirare la linea di difesa tedesca Gustav – che poco più a sud, all’altezza di Cassino, bloccava l’avanzata – e liberare Roma.
Proponiamo questa gita per tornare nei luoghi della memoria tra archeologia e storia contemporanea per non dimenticare quel periodo storico

Continua a leggere e prenota

JUNIOR – Gli impressionisti segreti, speciale mostra!

Palazzo Bonaparte – anch’esso fino a oggi scrigno privato – apre per la prima volta le sue porte.
Nelle meravigliose sale del piano nobile dove visse Maria Letizia Ramolino, madre di Napoleone Bonaparte, saranno esposte oltre 50 opere di artisti tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin, Signac, Van Rysselberghe e Cross.
Si tratta di opere finora nascoste al più vasto pubblico, provenienti da collezioni private.

Continua a leggere e prenota