SANTA MARIA DEGLI ANGELI

È una delle chiese più speciali della città, per il suo aspetto esterno decadente e il suo ampio interno realmente spettacolare. Sul pavimento si può vedere la linea Meridiana tracciata da Francesco Bianchini nel 1703, che indica il mezzogiorno e l’arrivo del solstizio e dell’equinozio, oltre a funzionare come calendario.
Terminati i restauri delle settecentesche tele avremo la possibilità di ammirare queste colossali opere.
l blu dei lapislazzuli brilla, quasi riverbera, nel cielo che abbraccia tutta la scena della Predica di San Girolamo. Una volta celeste monumentale, visto che la tela misura oltre 29 metri quadrati. Lo spettacolo è da vertigine.!

Continua a leggere e prenota