PIERO RASPI “dalla luce al colore 1955 – 2005”

PIERO RASPI. Uno dei maggiori esponenti del periodo informale italiano, di cui in questo momento si tiene la prima mostra antologica romana.

EVENTO GRATUITO riservato ai soli iscritti in regola con il rinnovo 2022. Posti limitati
Le mie opere non hanno, come si deduce anche dalle didascalie, alcun riferimento alla realtà e sono perfettamente astratte, come è astratta la vera arte contemporanea”.
In queste parole sono racchiuse la poetica e la visione dell’arte del pittore Piero Raspi, uno dei maggiori esponenti del periodo informale italiano, di cui si tiene la prima mostra antologica romana al Casino dei Principi di Villa Torlonia.
L’esposizione, che ripercorre l’evoluzione artistica del pittore spoletino (nato nel 1926) dalla metà degli anni Cinquanta alla metà degli anni Duemila, racconta la vicenda di mezzo secolo di pittura di un grande artista.

Continua a leggere e prenota

LA CHIESA DEL VELABRO E LE BOMBE DEGLI ANNI 90

Partiremo dalla storia della Chiesa di San Giorgio al Velabro che  sorge in una zona magica e deserta, distante solo pochi metri dalla fila dei turisti davanti alla Bocca della Verità per raccontre l’attentato del 27 Luglio del 1993 quando a due bombe esplosero a Roma danneggiando gravemente la chiesa di San Giorgio al Velabro e la Basilica di San Giovanni in Laterano. Ma perché la chiesa di San Giorgio fu scelta come obiettivo? E cosa c’entra la trattativa Stato-mafia, in un angolo così nascosto di Roma?

Continua a leggere e prenota

CHIESA DEL SANTO VOLTO DI GESU’

CHIESA DEL SANTO VOLTO DI GESU’. Uno dei dei progetti architettonici più interessanti e belli del nuovo millennio sorti nella città di Roma.

Con questa visita conosceremo insieme uno dei cantieri architettonici e dei progetti più interessanti e belli del nuovo millennio sorti nella nostra città. la Chiesa del Santo Volto di Gesù a Roma.
“Architettura del sublime”. come l’ha definita il noto critico d’arte Bonito Oliva. in occasione della pubblicazione che illustra la genesi del progetto. innovazione tecnologica e ingegneristica che riqualifica una zona di Roma. la Magliana. spesso nota per le vicende legate alla famosa “banda”, quartiere che non brilla certo per decoro urbano.

Continua a leggere e prenota

LA NECROPOLI VATICANA

Come spesso accade, le bellezze di un posto sono sotto gli occhi di tutti! E’questo il caso del complesso archeologico della Necropoli Vaticana, situato sotto la Basilica di San Pietro. Una visita guidata di particolare suggestione nella quale si intrecciano storia, arte e fede. Una vera e propria città sotterranea, osservando reperti di epoca precristiana, in una atmosfera molto affascinante. A tratti si intersecano parti della Basilica di San Pietro, per arrivare, alfine, dove sono conservate le presunte ossa di San Pietro al di sopra del quale si innalzano il Baldacchino Berniniano e la Cupola michelangiolesca. Una bella emozione anche per i non credenti.

Continua a leggere e prenota

IL CARAVAGGIO CENSURATO

IL CARAVAGGIO CENSURATO. Nel Palazzo Odescalchi, nel Salone giallo, si trova  “La Conversione di San Paolo” di Caravaggio, poco conosciuta.

VISITA IN ESCLUSIVA
Nel cuore di palazzo Odescalchi, nel Salone giallo, si trova  “La Conversione di San Paolo” di Caravaggio, opera su tavola da identificare probabilmente con la prima versione dell’opera commissionata nel 1600 Tiberio Cerasi per la propria cappella, e poi sostituita con la tela attualmente in S. Maria del Popolo.

Continua a leggere e prenota

MUSEO BARRACCO Un piccolo gioiello sconosciuto

MUSEO BARRACCO . Nel cuore di Roma, a due passi da Piazza Navona, si trova un prezioso museo, poco conosciuto al grande pubblico,

VISITA GRATUITA IN OCCASIONE DEL RINNOVO TESSERA ANNO 2022 E NUOVE ISCRIZIONI.
Nel cuore di Roma, a due passi da Piazza Navona, si trova un prezioso museo, poco conosciuto al grande pubblico, interamente dedicato alla scultura antica.
Si tratta del Museo Barracco nella palazzina nota come Farnesina ai Baullari. Frutto della passione collezionistica di Giovanni Barracco (1829-1914) – erede di una ricca famiglia calabrese e protagonista dei turbolenti anni dell’unificazione del Regno d’Italia –
La collezione è composta da 380 opere di arte sumera. egizia, greca, etrusca, romana, che offrono al visitatore un panorama completo della storia della scultura nel bacino del Mediterraneo dalle origini al Medioevo.

Continua a leggere e prenota

LAGHETTI SOTTERANEI DEL CELIO

LAGHETTI SOTTERRANEI DEL CELIO . Una straordinaria esperienza speleologica nelle gallerie scavate sotto il Tempio dell’imperatore Claudio.

NUOVA DATA Roma è una città ricca di sotterranei di diversa natura. Sul Celio, proprio sotto la basilica dei Santi Giovanni e Paolo, ci sono le Case Romane, legate alla leggenda dei due santi martiri e decorate da bellissimi affreschi. Ma l’area della basilica, eretta nel IV-V secolo vicino alle rovine dell’antico tempio del Divo Claudio, nasconde un sotterraneo meno conosciuto e misterioso, che si estende sotto l’edificio romano. La visita ci porterà ad avventurarci proprio in questo luogo.

Continua a leggere e prenota

BASILICA DEI SANTI COSMA E DAMIANO

BASILICA DEI SANTI COSMA E DAMIANO. Nascosta tra il Foro Romano e il Colosseo, é una delle chiese più antiche ed affascinanti.

Apertura in esclusiva per la nostra Associazione.
Nascosta tra il Foro Romano e il Colosseo la  Basilica dei SS. Cosma e Damiano,é una delle chiese più antiche ed affascinanti. E’ il primo luogo di culto cristiano nell’area del Foro Romano.
I mosaici absidali del VI secolo splendidamente  conservati, sono i  più celebri di Roma. l’opera rappresenta la discesa di Cristo per il Giudizio Universale
Dall’elegante chiostro seicentesco si accede alla sala in cui è esposto un bellissimo Presepe storico
si scende poi nella cripta che è l’ex chiesa primitiva dove si potranno osservare si potranno osservare i resti del pavimento policromo originario,tracce (labili) di affreschi e l’interno del Tempio di Romolo.

Continua a leggere e prenota

L’INFERNO DI DANTE

L’INFERNO DI DANTE. Una mostra che indaga l’universo infernale i suoi paesaggi raccontandone la fortuna iconografica nel corso dei secoli

In occasione dei settecento annI della morte di Dante Alighieri, la Mostra INFERNO alle Scuderie del Quirinale , si inserisce nel ciclo di celebrazioni che la nostra Associazione dedicherà al Poeta.
Una mostra sensazionale che indaga l’universo infernale, i suoi paesaggi e suoi abitanti, raccontandone la fortuna iconografica nel corso dei secoli, così da offrire una nuova interpretazione all’immaginario visuale del poeta fiorentino che di quell’universo ha elaborato nella Commedia una vera e propria mappa mentale e simbolica.

Continua a leggere e prenota