Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

ARTE A GENOVA DA RUBENS A MAGNASCO

mercoledì 13 Aprile - 18:00/20:00

ARTE A GENOVA DA RUBENS A MAGNASCODUE VIDEOCONFERENZE in collaborazione con L’Associazione AC Sole.
ARTE A GENOVA DA RUBENS A MAGNASCO –  13 aprile e 20 aprile

Con l’occasione della mostra “Superbarocco” alle Scuderie del Quirinale, proponiamo   due approfondimenti sul Barocco genovese.

Partendo dalle opere esposte a Roma, viaggeremo nella storia della grande regina dei mari. Ripercorrendo le tappe del suo successo commerciale e analizzando il potere e la committenza delle grandi famiglie che resero Genova il salotto d’Europa.

 

  1. Mercoledì 13 aprile, ore 18.00

Un crocevia del Barocco tra Caravaggio e Rubens

La mostra si apre con la sontuosa pala dei Miracoli di Sant’Ignazio da Loyola di Rubens e subito rincarano la dose di meraviglia i capolavori di Orazio Gentileschi, di Simon Vouet e del genovese Bernardo Strozzi.

Scopriremo l’importanza di Genova nel 1600, perla del Tirreno, alleata della Spagna, in gara con lo sfarzo di Versailles, nemica acerrima di Pisa e Venezia. La potente consorteria della Casa di San Giorgio gestiva il debito pubblico e investiva sulle tre grandi manifatture della città: carta, ferro, seta.

Per questo Genova era conosciuta come la dominante dei mari, col suo porto all’avanguardia e la celebre Lanterna, il faro marittimo più alto d’Italia e del Mediterraneo, ma anche come la città dei ricchi banchieri e delle Arti.

 

  1. Mercoledì 20 aprile ore 18.00

ARTE A GENOVA DA RUBENS A MAGNASCO – Tempo di Eventi

Un Barocco sontuoso da Van Dyck a Magnasco

Oltre a Rubens giunge a Genova il suo miglior allievo: Van Dyck, il quale proprio a Genova stabilisce i caratteri imprescindibili del Barocco internazionale, rinnovando il genere del ritratto. Per quattro anni lavora a opere prestigiose per i suoi ambiziosi clienti che vogliono eleganza, classe, lusso sfrenato e raffinatezza.

Ma oltre ai fiamminghi, Genova non smette di stupire per le capacità di innovarsi e sperimentare. La città di Colombo inventa i jeans e un nuovo genere artistico messo a punto da Giovan Benedetto Castiglione, pittore geniale e eccentrico che inventa il monotipo, un tipo di acquaforte.

Famosa la sua capacità realistica di rappresentare gli animali unendo la solennità e la complessità concettosa dei soggetti storici di Poussin. Gli enigmi del Castiglione lasciano il passo all’ultimo grande esponente del Genius loci genovese: Alessandro Magnasco. Artista dall’inventiva febbrile, visionario, trasgressivo, irresistibile.

La sua sfrenata fantasia e dissidenza anticipa Goya e persino l’immaginario onirico del Romanticismo.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA:

€ 15,00 a videoconferenza

 

RELATORE: Dott.ssa Silvia De Angelis 

SUPPORTO TECNICO: Sig. Marco De Angelis

 

LA VIDEOCONFERENZA SI SVOLGERA’ SU PIATTAFORMA ZOOM e VERRA’ REGISTRATA 

ED INVIATA A COLORO CHE NE FARANNO RICHIESTA VIA EMAIL ENTRO 2 GIORNI DOPO L’EVENTO.

IL GIORNO PRIMA, SARA’ INVIATA E-MAIL CON LE   MODALITA’ PER ACCEDERE ALLA VIDEOCONFERENZA.

 

PRENOTA ORA!

 

Dettagli

Data:
mercoledì 13 Aprile
Ora:
18:00/20:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , , , , , , , ,

Organizzatore

Rita
Telefono:
339 36.69.831
Email:
info@tempodieventi.com

Luogo

zoom
Piattaforma web ZOOM
Roma, Italia
+ Google Maps

I commenti sono chiusi.