Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

CORI: arte e mito nella Pianura Pontina

sabato 28 Maggio

CORI Città di mitica fondazione, meta dei viaggiatori del Grand Tour, con tesori nascosti tutti da scoprire ed aperti eccezionalmente per noi

CORI : Un borgo che stupisce.

CORI,  TRADIZIONE, ARTE E ENOGASTRONOMIA.

Cori è l’antica città di Cora che il mito vuole fondata da Dardano, Enea e Corace prima della nascita di Roma.

 La città moderna conserva preziose vestigia del passato: le mura e i terrazzamenti in opera poligonale (le famose “mura ciclopiche”), il Tempio di Ercole (I sec. a.C.) situato sull’antica acropoli della città, immortalato anche da G.B. Piranesi in una incisione, dal quale si può ammirare la più bella veduta del Lazio sulla Pianura Pontina.

 Visiteremo insieme, grazie alle aperture speciali,  la magnifica Cappella dell’Annunziata (XV sec.) chiamata la “Cappella Sistina della Provincia di Latina” e il Complesso Monastico di Sant’Oliva, sede del Museo della Città e del Territorio, fondato su un antico tempio romano dedicato a Giano. Degustazione finale presso la cantina vinicola di Marco Carpineti.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

ORE 08.15  Partenza da Piazzale dei Partigiani

ORE 09.45  Arrivo a Cori

ORATORIO DELLA SS. ANNUNZIATA –  Perla della pittura quattrocentesca

 Alla fine delle scale ci troveremo davanti a una piccola meraviglia pittorica, incastonata nel verde: l’oratorio della SS. Annunziata , noto anche come cappella della SS. Annunziata.

Erroneamente definito come “chiesa”, in realtà era un locale annesso alla chiesa vera e propria, S. Silvestro, dal Seicento dedicata al S. Crocifisso.

Il complesso ora è circondato da abitazioni, ma fino agli anni Cinquanta era in aperta campagna, sulla principale via di accesso a Cori, che collegava la città alla via Appia e a Roma. Nel Medioevo era qui che si fermavano i magistrati provenienti dalla Capitale, e solo dopo aver giurato di rispettare gli statuti coresi erano ammessi entro le mura. Non a caso la chiesa era dedicata a S. Silvestro: proteggere i cittadini dai pericoli della palude vicina era cosa da poco, per un santo che nella vita aveva sconfitto un drago.

ORE 11.15

COMPLESSO MONASTICO DI SANT’OLIVA   Pregevole esempio di architettura monastica

Una chiesa medievale che ingloba i resti di un antico tempio, una cappella del Quattrocento interamente affrescata, un chiostro rinascimentale e un convento: tutto questo è S. Oliva, 2000 anni di storia racchiusi in una piazza panoramica che sembra uscita dal Medioevo.

  1. Oliva è un perfetto esempio di come la città di Cori sia cresciuta su se stessa: ogni epoca ha costruito nuovi edifici sulla base dei vecchi, e li ha rimodellati secondo il gusto e le necessità del momento.

Per questo S. Oliva si è guadagnata l’appellativo di “complesso monumentale”: in origine, qui sorgeva un tempio romano del III-I sec. a.C.; nella prima metà del XII sec. sulla base del tempio fu costruita una chiesa dedicata a S. Oliva di Anagni; nella seconda metà del XV sec., infine, furono aggiunti la cappella del S. Crocefisso e il convento degli Agostiniani con il chiostro.

 ORE 12.15

PASSEGGIATA NEL CENTRO STORICO : mura ciclopiche, via delle Colonne , Pozzo Dorico  e  il Tempio d’Ercole, ammirato da Giovan Battista Piranesi ed eternato in una serie di splendide incisioni.

PAUSA PRANZO LIBERO

ORE 15.30   AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA – Il cavallo in vigna un ponte tra passato e futuro.

Per concludere la nostra giornata Marco Carpineti ci aspetta nella sua “cantina” dove potremo scoprire i segreti della sua produzione vinicola e olearia biologica.

Questa realtà vitivinicola, preziosa eredità di una famiglia dedita con passione alla coltivazione di vitigni autoctoni, vitigni sconosciuti, che solo questo territorio ha conservato come un tesoro nascosto.

Vanta una ricca produzione di pregiate etichette ottenute da uve di agricoltura biologica. Emozioni da assaporare sorso dopo sorso immersi nella ridente campagna Corese!

 

  • Tour guidato delle cantine, dall’area vinificazione all’affascinante bottaia in cui trovano dimora anche le anfore di terracotta
  • Presso una delle terrazze panoramiche sui vigneti, ci sarà l ‘introduzione della storia dell’azienda con la degustazione di 3 etichette – Kius Brut – Capolemole Bianco – Capolemole Rosso – assaggio dell’olio di loro produzione su pane di cori 

ORE 17,30 circa partenza da Cori

ORE 19.15 circa arrivo a Roma

La visita sarà condott dal Prof. Simone Battiato

Quota di partecipazione :

  • 75,00 euro a persona. Minimo 20 partecipanti

la quota comprende

  • Pullman Gran Turismo  da 40 posti a disposizione 
  • Pedaggio ZTL Roma
  • Pasto autista
  • Prof. Simone Battiato per l’intera durata del viaggio
  • Ingressi ai siti.
  • Apertura speciale : Oratorio della SS. Annunziata
  • Apertura speciale: Complesso Monastico di Sant’Oliva
  • Visita con degustazione all’Azienda Agricola Biolagica di Marco Carpineti
  • Auricolari.
  • Staff TempodiEventi.
  • Assicurazione. 

la quota non comprende

  • pasti.
  • quanto non espressamente indicato alla quota comprende. 
Il programma potrebbe subire delle variazioni che saranno preventivamente comunicate dall’organizzatore.

Pagamenti:

  • 50% alla prenotazione
  • saldo entro il 23 maggio

Cancellazioni :

  • nessuna penale entro il 23 maggio
  • 100% dal 24 maggio
  • In caso l’organizzatore riesca a trovare la sostituzione con altri partecipanti, verrà restituito l’intero anticipo.
Per la partecipazione alla visita vi preghiamo voler consultare la normativa al seguente link

Condizioni di Vendita – Tempo di Eventi

 

PRENOTA ORA!

Dettagli

Data:
sabato 28 Maggio
Categoria Evento:

Organizzatori

Rita
Lorenzo

Luogo

Stazione Ferroviaria di Roma Ostiense
piazza dei partigiani
roma, Italia
+ Google Maps

I commenti sono chiusi.